You must have JavaScript enabled to fully experience and utilize AA.com

American Airlines si serve dei cookie per offrire la migliore esperienza web possibile. Proseguendo, acconsentite a un'eventuale memorizzazione e all'accesso ai cookie sul vostro dispositivo da parte nostra. Fate clic qui per visualizzare la nostra regolamentazione in materia di cookie.

Condizioni Generali di Contratto e Avvisi Importanti


AVVISO

Se il viaggio comporta una destinazione finale o scalo in un paese diverso da quello di partenza, potrebbe trovare applicazione la Convenzione di Varsavia e tale Convenzione disciplina - e nella maggior parte dei casi limita - la responsabilità dei vettori per lesioni o morte dei passeggeri e per perdita o danneggiamento dei bagagli. Vedi anche gli avvisi intitolati AVVISO AI PASSEGGERI SU TRATTE INTERNAZIONALI SULLA LIMITAZIONE DI RESPONSABILITA' e AVVISO SULLA LIMITAZIONE DELLA RESPONSABILITA' IN RELAZIONE AI BAGAGLI

CONDIZIONI GENERALI

1. Il termine "biglietto" indica il "biglietto per passeggero ed il tagliando dei bagagli", oppure la "ricevuta di viaggio" in caso di biglietto elettronico, dei quali le presenti condizioni generali ed avvisi formano parte integrante; il termine "vettore" indica tutti i "vettore aerei" che trasportano o si obbligano a trasportare i passeggeri o i loro bagagli o a fornire qualsiasi altro servizio accessorio a tale trasporto aereo. Il termine "biglietto elettronico" indica la "ricevuta di viaggio" emessa da, o per conto del, vettore, la "ricevuta elettronica" e, se applicabile, la "ricevuta di imbarco". La "Convenzione di Varsavia" è la "Convenzione per l'unificazione di alcune regole relative al trasporto aereo internazionale", firmata a Varsavia il 12 ottobre 1929, o nel testo modificato dal protocollo dell'Aja del 28 settembre 1955, a seconda del testo applicabile.
2. Il Trasporto è soggetto alle regole e alle limitazioni di responsabilità stabilite dalla Convenzione di Varsavia a meno che tale trasporto non rappresenti un "trasporto internazionale" come definito dalla predetta convenzione.
3. Nella misura in cui non entri in conflitto con quanto indicato sopra, il trasporto e gli altri servizi forniti da ogni vettore sono soggetti a:
(i) le disposizioni indicate sul biglietto;
(ii) le tariffe applicabili;
(iii) le condizioni di trasporto del vettore e le relative norme che sono considerate parte di questo contratto (e sono disponibili per l'applicazione su richiesta presso gli uffici del vettore), ad eccezione dei trasporti negli Stati Uniti d'America o in Canada e qualsiasi luogo esterno a tali paesi, con le tariffe in vigore in tali paesi.
4. La denominazione del vettore può essere abbreviata sul biglietto, con la denominazione per esteso  e la sua abbreviazione indicata nelle tariffe del vettore, condizioni di trasporto, norme o orario voli; l'indirizzo del vettore è presso l'aeroporto di partenza indicato accanto la prima abbreviazione della denominazione del vettore sul biglietto; gli scali intermedi concordati sono quelli indicati sul biglietto o come indicati nell'orario voli del vettore e scali programmati sulla rotta del passeggero; il trasporto da effettuare tramite più  vettori successivi è considerato come una singola operazione.
5. Un vettore aereo che emette un biglietto aereo su voli di un altro vettore aereo lo fa solo come suo Agente.
6. Ogni esclusione o limitazione della responsabilità del vettore sarà applicata a favore degli agenti, dei dipendenti e dei rappresentanti del vettore e di qualsiasi persona il cui aeromobile sia usato dal vettore per il trasporto dei suoi agenti, dipendenti e rappresentanti.
7. Il bagaglio registrato sarà consegnato al possessore del tagliando del bagaglio. In caso di danno occorso in occasione di un trasporto internazionale, la denuncia deve essere fatta per iscritto al vettore immediatamente dopo la scoperta del danno e non oltre sette giorni dal ricevimento del bagaglio; in caso di ritardo, la denuncia deve essere fatta entro 21 giorni dalla data di consegna del bagaglio. Consultare le tariffe e le condizioni di trasporto applicabili ai trasporti non internazionali.
8. Il biglietto è valido per un anno a far data dalla sua emissione, salvo diversamente indicato sul biglietto, nelle tariffe e condizioni di trasporto del vettore, o nelle relative norme. La tariffa di trasporto indicata nel contratto è soggetta a modifiche prima dell'inizio del trasporto. Il vettore può rifiutare il trasporto se la tariffa applicabile non è corrisposta.
9. Il vettore si impegna a sforzarsi al meglio per il trasporto dei passeggeri e dei bagagli in tempi ragionevoli. Gli orari pubblicati nel programma o altrove non sono garantiti e non formano parte del presente contratto. Il vettore può, senza preavviso, sostituire vettori alternativi o aeromobili, e può modificare o eliminare scali intermedi indicati sul biglietto in caso di necessità. Gli orari sono soggetti a cambiamenti senza preavviso. Il vettore non si assume alcuna responsabilità relativamente all'effettuazione dei collegamenti.
10. I passeggeri devono rispettare i requisiti di viaggio determinati dalle Autorità, presentare i documenti di uscita, di ingresso e ogni altro documento richiesto e arriveranno in aeroporto all'orario fissato dal vettore o, se nessun orario è indicato, in tempo utile per completare le operazioni di partenza.
11. Nessun agente, dipendente o rappresentante del vettore ha la facoltà di alterare, modificare o derogare alcuna clausola del presente contratto.

IL VETTORE SI RISERVA IL DIRITTO DI RIFIUTARE IL TRASPORTO A CHIUNQUE ABBIA ACQUISTATO UN BIGLIETTO IN VIOLAZIONE DELLE NORME APPLICABILI O DELLE TARIFFE E REGOLAMENTI DEL VETTORE.

AVVISO AI PASSEGGERI INTERNAZIONALI SULLA LIMITAZIONE DI RESPONSABILITA'

Si avvisano i passeggeri il cui viaggio comporta una destinazione finale o uno scalo in un paese diverso da quello di partenza, che può trovare applicazione all'intero viaggio la Convenzione di Varsavia, ivi inclusa la porzione di viaggio all'interno del paese di origine o destinazione.
Per tali passeggeri con un viaggio da o con uno scalo previsto negli Stati Uniti d'America, la Convenzione, inclusi i contratti di trasporto speciali incorporati nelle tariffe applicabili, prevede che la responsabilità di alcuni vettori, parti dei predetti contratti di trasporto speciali, per morte o lesioni personali ai passeggeri è limitata, nella maggior parte dei casi, a danni provati non eccedenti 75.000 USD a passeggero, e che tale limitazione di responsabilità sino al predetto massimale non dipenderà dalla negligenza del vettore. Per i passeggeri che viaggiano con un vettore che non aderisce ai predetti contratti di trasporto speciali, o il cui viaggio non è diretto a, non proviene da, o non ha uno scalo previsto negli Stati Uniti d'America, la responsabilità del vettore per morte o lesioni personali del passeggero è limitata nella maggior parte dei casi alla somma di 10.000 USD o 20.000 USD. I nomi dei vettori che costituiscono le parti di tali contratti speciali sono disponibili presso tutte le biglietterie di tali vettori e possono essere esaminati su richiesta. Una copertura aggiuntiva può essere ottenuta mediante la sottoscrizione di apposite polizze assicurative presso società private. Tali assicurazioni non sono soggette alla limitazione di responsabilità dei vettori di cui alla Convenzione di Varsavia o dai contratti di trasporto speciali. Per ulteriori informazioni siete pregati contattare il vostro vettore o rappresentante della compagnia di assicurazione. Nota bene: la predetta limitazione di responsabilità di 75.000 USD include le spese legali e ogni costo, a meno che la causa sia iniziata in uno Stato che riconosce un diritto separato al rimborso delle spese legali e dei costi, la limitazione sarà di 58.000 USD escluse le spese legali e i costi.

AVVISO RELATIVO A TASSE, COSTI E SPESE IMPOSTE DALL'AUTORITA'

Il prezzo del biglietto potrebbe includere tasse, costi e spese imposti ai trasporti aerei dalle Autorità. Essi possono rappresentare una parte sostanziale del costo del trasporto aereo e possono essere inclusi nel prezzo, o essere indicati separatamente nel box "TASSE/COSTI/SPESE" del biglietto aereo. Vi potrebbe anche essere richiesto il pagamento di tasse, costi e spese non ancora pagati.

BAGAGLIO REGISTRATO: ai passeggeri è generalmente consentito il trasporto gratuito di un bagaglio registrato entro determinati limiti, limiti che possono differire a seconda dei vettori, classe e/o rotta. Possono essere applicate tariffe extra per i bagagli registrati oltre i limiti permessi.

BAGAGLIO A MANO: ai passeggeri è generalmente consentito il trasporto gratuito di un bagaglio a mano entro determinati limiti, limiti che possono differire a seconda dei vettori, classe e/o rotta. Si raccomanda di mantenere al minimo il numero dei bagagli a mano. Siete pregati di rivolgervi al vostro agente di viaggio o vettore per informazioni specifiche. Riferitivi al sito http://www.iata.org/bags per informazioni e link ai siti internet dei vettori.

AVVISO SULLA LIMITAZIONE DELLA RESPONSABILITA' SUI BAGAGLI

La responsabilità per perdita, ritardo o danneggiamento dei bagagli è limitata a meno che venga dichiarato in anticipo un più elevato valore dietro pagamento di una tariffa supplementare. Per la maggior parte dei trasporti internazionali (incluse le porzioni nazionali di trasporti internazionali) la responsabilità è limitata a 9,07 USD a libbra (20,00 USD per kilo) per i bagagli registrati e 400,00 USD per passeggero per i bagagli non registrati. Per i viaggi solo all'interno degli Stati Uniti d'America, le norme Federali prevedono che ogni limitazione della responsabilità del vettore per i bagagli sia di almeno 2.500,00 USD a passeggero. Una valutazione in eccesso può essere dichiarata su alcuni tipi di articoli. Alcuni vettori non assumono responsabilità su articoli fragili, di valore o deperibili. Ulteriori informazioni sono reperibili presso i vettori.

ARTICOLI PERICOLOSI NEI BAGAGLI

Per ragioni di sicurezza, non possono essere trasportati articoli pericolosi nei bagagli registrati o nei bagagli non registrati. Gli articoli vietati includono a titolo di esempio gas compressi, sostanze corrosive, esplosivi, liquidi o solidi infiammabili, materiali radioattivi, materiali ossidanti, veleni, sostanze infettive e bagagli con sistemi di allarme incorporati.

ORARI DI CHECK-IN

Gli orari indicati sul biglietto o sull'itinerario/ricevuta se applicabili sono gli orari di partenza dell'aeromobile. Gli orari di Check-in, come indicati dal vostro vettore, o come indicati sull'orario del vettore, sono gli orari massimi di accettazione dei passeggeri, che consentono il rispetto dei tempi necessari al completamento di tutte le formalità. I voli non possono essere ritardati per passeggeri che arrivino tardi, e nessuna responsabilità verrà accettata in tali casi.

NEGATO IMBARCO PER OVERBOOKING

Nei paesi ove sono in vigore norme sulle Compensazioni per Negato Imbarco, i vettori prevedono dei piani di compensazione per passeggeri con prenotazioni confermate cui sia negato l'imbarco per mancata disponibilità di posti a causa di overbooking. I dettagli di tali piani sono disponibili presso gli uffici dei vettori. (Non si applica ai biglietti venduti negli Stati Uniti d'America per trasporti in partenza dagli Stati Uniti d'America).